Il Perù, ufficialmente Repubblica del Perù, è un paese dell’America meridionale occidentale. Confina a nord con Ecuador e Colombia, a est con il Brasile, a sud-est con la Bolivia, a sud con il Cile e a ovest con l’Oceano Pacifico.

Il territorio peruviano ospitava culture antiche che vanno dalla civiltà del Norte Chico, una delle più antiche del mondo, all’Impero Inca, il più grande stato dell’America precolombiana.

L’Impero spagnolo conquistò la regione nel XVI secolo e stabilì un Vicereame, che comprendeva la maggior parte delle sue colonie sudamericane.

Dopo aver ottenuto l’indipendenza nel 1821, il Perù ha attraversato periodi di agitazione politica e crisi fiscale, nonché periodi di stabilità e ripresa economica.

La sua geografia varia dalle aride pianure della costa del Pacifico alle vette delle Ande e alle foreste tropicali del bacino amazzonico.

Le sue principali attività economiche includono l’agricoltura, la pesca, l’estrazione mineraria e la produzione di prodotti come i tessili.

Il Perù è una repubblica democratica rappresentativa divisa in 25 regioni:

Amazonas, Ancash, Apurímac, Arequipa, Ayacucho, Cajamarca, Callao, Cusco, Huancavelica, Huánuco, Ica, Junín, La Libertà, Lambayque, Lima, Loreto, Madre di Dio, Moquegua, Pasco, Piura, Puno, San Martino, Tacna, Tumbes

La popolazione peruviana, stimata in 29,5 milioni, è multietnica e comprende amerindi, europei, africani e asiatici. La principale lingua parlata è lo spagnolo, anche se un numero significativo di peruviani parla il quechua o altre lingue native.

Questa miscela di tradizioni culturali ha portato a un’ampia diversità di espressioni in campi come l’arte, la cucina, la letteratura e la musica.

Mappa: Perù
Mappa: Perù