La Necropoli dell’Isola Sacra fu il primo cimitero pagano di epoca imperiale romana ad essere scavato su larga scala. Il capo scavatore della maggior parte dell’Isola Sacra era Guido Calza.

La necropoli è stata trovata sull’isola artificiale di Isola Sacra, che si trova tra le città di Portus e Ostia Antica, una regione appena a sud di Roma.

L’imperatore Traiano era al potere quando fu creata questa isola artificiale. Gran parte della necropoli scavata fiancheggiava la Via Severiana, che attraversava l’Isola Sacra e andava a sud-est da Ostica a Terracina.

Il cimitero era vasto ed era paragonabile ai cimiteri etruschi e alle catacombe cristiane. Sebbene alcune tombe siano state costruite per i più poveri, la maggior parte delle sepolture sono state costruite dalla borghesia della classe media della zona.

Poiché i sepolcreti furono costruiti durante il II secolo e la prima metà del III secolo, nella necropoli si osserva una transizione storica dalla pratica pagana della cremazione all’inumazione.

Mappa: Isola Sacra
Mappa: Isola Sacra