Raoul KiefferPhotographyTibet (87) Lhasa - Potala

Lhasa(36 foto)

Disponibile in: Deutsch, English, Español, Français, Italiano, Português

Descrizione

Tag: Cina, Paesi visitati, Patrimonio dell’umanità (UNESCO), Temi, Templi buddisti - indù, Tibet

Lhasa è una città e capitale amministrativa della Regione Autonoma del Tibet. Lhasa è la seconda città più popolosa dell’altopiano tibetano dopo Xining e, ad un’altitudine di 3.490 m, Lhasa è una delle città più alte del mondo. La città è la capitale religiosa e amministrativa del Tibet dalla metà del XVII secolo. Contiene molti siti buddisti tibetani culturalmente significativi come il palazzo Potala, il tempio Jokhang ei palazzi Norbulingka.

Palazzo del Potala

Il Palazzo del Potala fu la residenza del Dalai Lama fino al 14° Dalai Lama fuggito in India durante la rivolta tibetana del 1959. Il palazzo prende il nome dal monte Potalaka, la mitica dimora del bodhisattva Avalokiteśvara. Il 5° Dalai Lama iniziò la sua costruzione nel 1645 dopo che uno dei suoi consiglieri spirituali, Konchog Chophel (morto nel 1646), indicò che il sito era ideale come sede del governo, situato com’è tra i monasteri di Drepung e Sera e la città vecchia di Lhasa.

L’edificio misura 400 m est-ovest e 350 m nord-sud, con pareti in pietra inclinate di 3 m di spessore medio e 5 m di spessore alla base e con rame colato nelle fondamenta per aiutarlo a resistere ai terremoti. Tredici piani di edifici (contenenti oltre 1.000 stanze, 10.000 santuari e circa 200.000 statue) svettano per 117 m in cima a Marpo Ri, la «Collina Rossa», elevandosi complessivamente per oltre 300 m sopra il fondovalle.

Tempio di Jokhang

Il Jokhang, noto anche come Monastero di Qoikang, Jokang, Tempio di Jokhang, Monastero di Jokhang e Zuglagkang, è un tempio buddista in piazza Barkhor a Lhasa. I tibetani, in generale, considerano questo tempio come il tempio più sacro e importante del Tibet. Il tempio è attualmente gestito dalla scuola Gelug, ma accetta fedeli di tutte le sette del buddismo. Lo stile architettonico del tempio è un misto di design vihara indiano, design tibetano e nepalese.

Il Jokhang fu fondato durante il regno del re Songtsen Gampo. Secondo la tradizione, il tempio fu costruito per le due spose del re: la principessa Wencheng della dinastia cinese Tang e la principessa Bhrikuti del Nepal. Si dice che entrambi abbiano portato importanti statue e immagini buddiste dalla Cina e dal Nepal in Tibet, che erano ospitate qui, come parte della loro dote. La parte più antica del tempio fu costruita nel 652. Nel corso dei 900 anni successivi, il tempio fu ampliato più volte con l’ultima ristrutturazione fatta nel 1610 dal 5° Dalai Lama. Dopo la morte di Gampo, il Buddha nel tempio del lago Ramcho fu trasferito nel tempio di Jokhang per motivi di sicurezza. Quando il re Tresang Detsan regnò dal 755 al 797, l’immagine del Buddha del tempio di Jokhang fu nascosta, poiché il ministro del re era ostile alla diffusione del buddismo in Tibet. Durante la fine del IX e l’inizio del X secolo, si diceva che i templi di Jokhang e Ramoche fossero usati come stalle. Nel 1049 Atisha, un rinomato insegnante di buddismo del Bengala, insegnò a Jokhang.

Galleria foto

Da non perdere: Foto più belle dell’Asia (Medio formato)

Tibet (116) Lhasa - Jokhang
Tibet (116)Lhasa - Jokhang
Tibet (112) Lhasa - Jokhang
Tibet (112)Lhasa - Jokhang
Tibet (117) Lhasa - Jokhang
Tibet (117)Lhasa - Jokhang
Tibet (113) Lhasa - Jokhang
Tibet (113)Lhasa - Jokhang
Tibet (84) Lhasa - Potala
Tibet (84)Lhasa - Potala
Tibet (102) Lhasa - Jokhang
Tibet (102)Lhasa - Jokhang
Tibet (108) Lhasa - Jokhang
Tibet (108)Lhasa - Jokhang
Tibet (90) Lhasa - Potala
Tibet (90)Lhasa - Potala
Tibet (120) Lhasa - Potala
Tibet (120)Lhasa - Potala
Tibet (87) Lhasa - Potala
Tibet (87)Lhasa - Potala
Tibet (95) Lhasa - Jokhang
Tibet (95)Lhasa - Jokhang
Tibet (104) Lhasa - Jokhang
Tibet (104)Lhasa - Jokhang
Tibet (91) Lhasa - Potala
Tibet (91)Lhasa - Potala
Tibet (103) Lhasa - Jokhang
Tibet (103)Lhasa - Jokhang
Tibet (114) Lhasa - Jokhang
Tibet (114)Lhasa - Jokhang
Tibet (111) Lhasa - Jokhang
Tibet (111)Lhasa - Jokhang
Tibet (100) Lhasa - Jokhang
Tibet (100)Lhasa - Jokhang
Tibet (97) Lhasa - Jokhang
Tibet (97)Lhasa - Jokhang
Tibet (107) Lhasa - Jokhang
Tibet (107)Lhasa - Jokhang
Tibet (105) Lhasa - Jokhang
Tibet (105)Lhasa - Jokhang
Tibet (118) Lhasa - Jokhang
Tibet (118)Lhasa - Jokhang
Tibet (85) Lhasa - Potala
Tibet (85)Lhasa - Potala
Tibet (119) Lhasa - Potala
Tibet (119)Lhasa - Potala
Tibet (86) Lhasa - Potala
Tibet (86)Lhasa - Potala
Tibet (115) Lhasa - Jokhang
Tibet (115)Lhasa - Jokhang
Tibet (89) Lhasa - Potala
Tibet (89)Lhasa - Potala
Tibet (109) Lhasa - Jokhang
Tibet (109)Lhasa - Jokhang
Tibet (110) Lhasa - Jokhang
Tibet (110)Lhasa - Jokhang
Tibet (88) Lhasa - Potala
Tibet (88)Lhasa - Potala
Tibet (93) Lhasa - Potala
Tibet (93)Lhasa - Potala
Tibet (99) Lhasa - Jokhang
Tibet (99)Lhasa - Jokhang
Tibet (106) Lhasa - Jokhang
Tibet (106)Lhasa - Jokhang
Tibet (96) Lhasa - Jokhang
Tibet (96)Lhasa - Jokhang
Tibet (101) Lhasa - Jokhang
Tibet (101)Lhasa - Jokhang
Tibet (94) Lhasa - Potala
Tibet (94)Lhasa - Potala
Tibet (92) Lhasa - Potala
Tibet (92)Lhasa - Potala

Foto scattate con una Rolleiflex 6800 e scansionate con una Nikon LS 9000 ED

Mappa

Mappa (Lhasa)

Pagine nuove e aggiornate